username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Flavia Spadiliero

in archivio dal 07 lug 2016

Torino

11 luglio 2016 alle ore 5:44

Il Politico

Ma lo hai visto 
che bello guaglione!
Ha la camminata con 
gamba tesa e il sedere alto 
La testa coperta di folti
neri capelli 
e sotto i capelli
il nulla 
Lo sguardo vacuo, vuoto
di chi non sa e non capisce
E' consapevolmente
ignorante
Ladro 
Lestofante 
Cialtrone 
Ha fatto più danni della guerra 
e più debiti del fallimento 
di una banca. Parla sempre
a vanvera, (e pensa che vanvera sia una ragazza)
Ha un'amante cialtrona come lui 
e insieme fanno solo affari bui.
Il popolo lo guarda, da lontano, 
e si domanda: di chi è questa mano
che ci strangola? e il nome è sulla bocca
di tutti...
silenzio...
enzio... zio... io...
anzi lui lui lui lui

Commenti
  • Augusto Villa Simpatica e tristemente vera.

    28 settembre 2016 alle ore 11:25


Accedi o registrati per lasciare un commento