username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Flavia Spadiliero

in archivio dal 07 lug 2016

Torino

02 ottobre 2016 alle ore 11:21

Notte

Notte
Silenzio buio di luce fredda
letto che scricchiola
rumore di legno
ad uno ad uno i minuti scivolano via,
sono come un corteo, una processione
infinita.
Un vecchio orologio scandisce le ore.
Caldo, freddo, dentro e fuori dal letto.
Incubo
Pensieri aggrovigliati come serpenti.
Il giorno passato è ancora pesante,
il sonno si scansa
si dilegua...va via.
La notte non passa mai
Fuori, uno spicchio di luna morde una nuvola 
foriera di pioggia.
L'alba mi trova sulla terrazza,
bagnata di pioggia, stanca e assonnata.
La sveglia suona incessante.
Il nuovo giorno, sarà uguale a ieri
e la prossima notte uguale a questa
Così fino alla fine del tempo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento