username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Fortunato Leccese

in archivio dal 03 apr 2006

21 dicembre 1983, Formia

10 aprile 2006

Il treno

Treman le rotaie al suo passaggio

il vento taglia a fette,

è tutto un danzar di sciarpe e folte chiome.

Fermi e muti tutti quanti quando arriva

chè tronca ogni discorso, ogni singola parola

quel rumor tanto assordante e denso di storia.

Poi sta fermo e si riposa

par che osservi attentamente

vede correre la gente!!

a destra e manca, sopra e sotto e

divertito emette un ghigno.

E' il segnale!

Nuovamente ha chiuso le sue porte

portando via con se un carico di vita,

portando me nel sogno

d'una nuova, grande sortita.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento