username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Balasso

in archivio dal 21 gen 2019

17 aprile 1986, Thiene - Italia

mi descrivo così:
Poeta, fotografo, aspirante compositore. Tutte cose che mi ritrovo addosso quando non mi chiedo troppi perché.

27 gennaio alle ore 14:12

Porcellana

Hai arpionato le mie gioie
con il tuo sorriso di amianto
come sono viole le tue parole
mi inviti per un tè verde
porcellana finissima, mi dici
col mignolo alzato, e poi
nel giardino sul retro hai occhi piccoli
e cani da ringhiare
a chi va a comprarsi il suo giornale

con una bocca mi baci
con l’altra schiumi sulla sabbia
ho un mare azzurro
che dovrei tenermi in tasca

 

(gennaio 2019)

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento