username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Giuliano

in archivio dal 13 set 2011

Idria - Italia

segni particolari:
Barba bianca e capelli radi. Scrivo e pubblico articoli di Didattica della chimica in "CnS" (SCI) e in "Scienze & Ricerche" (AIL), in www.latinainvetrina.it, in www.buongiornolatina.it e in http://educa.univpm.it. Aborro la separazione della cultura umana, che è una e una sola.

mi descrivo così:
I romanzi:I sassi di Kasmenai,Il foglio;Come fumo nell'aria, Prospett.Ed.;Il cercatore di tramonti, Il foglio; L'intrepido alchimista,SensoInversoEd.; Sulle ali dell'immaginazione,Aracne. Le poesie: M'accorsi d'amarti;Quando bellezza m'appare;Ragione e sentimento;Voglio lasciare traccia,Libr.Ed.Urso

21 giugno 2013 alle ore 0:05

Solitudine

Quando avvertii solitudine
sotto i raggi dell'argentea luna
neppure la sera 
col suo chiarore
ebbe il coraggio
di darmi conforto.
Nel dolore rimasi
incredulo e stupito
come un infermo
che mai si sanerà.
Subito il cuore palpitò
il corpo di fervido sudore
si coprì
un brivido lancinante
percorse le membra intere.
Intorno tra tanta solitudine e tristezza
cercai di afferrare un raggio
che mi desse respiro
ma soltanto di delusione
l'animo s'avvolse.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento