username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Giuseppe La Rosa

in archivio dal 15 set 2008

01 settembre 1980, Catania - Italia

segni particolari:
Misantropo

mi descrivo così:
Nessun giudizio potrà scalfire l'anima delle mie dita che brandiscono la penna

11 aprile 2011 alle ore 23:02

L'abbandono

Perdo interesse per ogni cosa
ogni giorno che avanza;
ne perdo i piccoli frammenti
caduti come cocci di vetro
e sparsi intorno da calci distratti.
Non ho stimoli, ne affari
dentro le mie tasche bucate,
ma sono qui tutto sommato
e vivo ruotando nel mondo ostile.
Perdo voi, il ricordo di voi
mentre tutte le essenze
stanno fondendosi nel nulla
pronte a tornare nel principio
di niente. Adesso e forse mai più
è il momento di urlarmi contro
un dissenso, un assenso
altrimenti sarà tutto inutile
nell'illecito silenzio, solo allora.
Quel giorno mi avrete perso!

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento