username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Petrarca

in archivio dal 07 mag 2002

20 luglio 1304, Arezzo

18 luglio 1374, Arquà (PD)

segni particolari:
Incoronato poeta in Campidoglio nel 1341 e buon amico di Boccaccio.

mi descrivo così:
Tra i maggiori poeti dell'Occidente, imitato (petrarchismo) e letto da tutti: che soddisfazione!

08 luglio 2011 alle ore 16:08

Se Phebo al primo amor non è bugiardo

Se Phebo al primo amor non è bugiardo,
o per novo piacer non si ripente,
già mai non gli esce il bel lauro di mente,
a la cui ombra io mi distruggo et ardo.

Questi solo il può far veloce et tardo,
et lieto et tristo, et timido et valente;
ch'al suon del nome suo par che pavente,
et fu contra Phiton già sì gagliardo.

Altri per certo nol turbava allora,
quando nel suo bel viso gli occhi apriste
et non gli offese il variato aspetto;

ma se pur chi voi dite il discolora,
sembianza è forse alcuna de le viste;
et so ben che 'l mio dir parrà sospetto.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento