username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Porqueddu

in archivio dal 16 dic 2005

10 aprile 1983, La Maddalena - Italia

segni particolari:
Bello e impossibile.

mi descrivo così:
Ogni mattina mi sveglio e spero che il mondo sia cambiato...

30 marzo 2006

Alla donna...

L’infinito cielo, gli occhi tuoi belli
brillano come stelle lucenti.
Un dolce fiato di vento, spira tra i tuoi
soffici capelli, si muovono e ballano sulle
tue spalle. Il tuo volto illumina,
il mio volto si illumina guardandoti.
Guardami, ti chiedo, soli nel solitario
bosco, corriamo per gioco, per amore
ci sfioriamo le mani.

08/03/2003

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento