username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Georges Simenon

in archivio dal 05 mag 2007

13 febbraio 1903, Liegi - Belgio

04 settembre 1989, Losanna - Svizzera

segni particolari:
La mia popolarità è dovuta soprattutto ai 75 romanzi ed ai 28 racconti che vedono come protagonista il Commissario Maigret.

mi descrivo così:
Sono stato uno scrittore belga di lingua francese.

18 ottobre 2011 alle ore 16:28

Luci nella notte

di Georges Simenon

editore: Adelphi

pagine: 166

prezzo: 8,50 €

Acquista `Luci nella notte`!Acquista!

New York, weekend del Labor Day, Steve e Nancy si preparano per partire e andare a prendere i figli al campeggio estivo nel Maine, insieme ad almeno altre quaranta milioni di automobili. Si tratta di una coppia normale, i due si amano ancora, probabilmente, ma la vita quotidiana, il ruolo di genitori o la routine del lavoro li ha allontanati progressivamente ed ora, le rare conversazioni tra di loro sono vuote o rancorose. Steve ha un unico pensiero: vuole bere un bicchierino, ma sa che la moglie non gli permetterà di farlo e questo lo innervosisce molto, non capisce il motivo del divieto, bere lo fa sentire meglio. Quando Steve decide di non rispettare il desiderio di Nancy, avviene la rottura: il marito entra in un bar portando con sé le chiavi dell’auto; la moglie, nel frattempo, lascia il veicolo e si dirige, da sola e al buio, verso la fermata dell’autobus. Da questo momento il libro cambia totalmente, Steve cerca Nancy senza trovarla e la preoccupazione è ottenebrata dall’alcool che ha ingurgitato e i cui effetti lo portano a convincersi del fatto che quella sarà la “sua” notte. Il nostro protagonista, però, non ha fatto i conti con Sid Halligan… Simenon, come sempre, ci tiene con il fiato sospeso, si diverte a non farci scoprire tutta la verità fino alle ultime pagine, poi, tutti in una volta, ci svela i fatti tragici di quella notte, uno dopo l’altro. Il dramma dai coniugi avrà, paradossalmente, un effetto positivo sul loro rapporto: Steve e Nancy trovano, finalmente, il coraggio di mettere le carte in tavola, esaminano le loro vite e le decisioni che prendono sul loro futuro sono senza dubbio sorprendenti.
La meticolosità nella descrizioni di luoghi e personaggi, l’assoluto realismo nella  rievocazione dei pensieri che si accumulano nella mente di Steve, l’analisi accurata delle sue reazioni…
Tutto questo è Simenon e, per chi ama quest’autore, o per chi vuole scoprirlo, “Luci nella notte” è un noir assolutamente da non perdere.  

recensione di Valeria Rago

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento