username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gerardo Di Filippo

in archivio dal 23 nov 2005

09 marzo 1978, Benevento

segni particolari:
Il poeta degli angeli. Pubblicato in varie antologie, premiato in svariati concorsi letterari. Il mio contatto MSN è [email protected]

mi descrivo così:
Sono il poeta degli angeli, cerco di vivere con ciò che so fare meglio: scrivere e amare.

20 settembre 2010

Tempesta

Il vento che intreccia i nostri respiri,
non è lo stesso che muove i lunghi capelli,
o trascina le piume lontano dall’inchiostro.

Non è lo stesso vento che spettina le conifere,
o asciuga le lacrime dei salici.

Il nostro è un vento di pensieri,
che ruba il sale dagli oceani,
e ne fa statue di rimpianto.

Tu, col volto coperto dai miei sogni,
accompagni la mia lingua straniera,
in un bacio che fa delle nostre labbra,
due pezzi di cielo che si specchiano nell’eterno.

Chiedilo.
E le mie stelle fermeranno il loro moto.
Dillo.
E la mia immagine scomparirà dalle gocce di pioggia.

Il tuo nome,
lo gridano i lampi,
per questo nell’anima mia,
è sempre tempesta.

01/02/2009

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento