username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gianfranco Pacco

in archivio dal 22 set 2009

04 ottobre 1963, Trieste - Italia

segni particolari:
Peter Pan dai canestri alla montagna, passando per il palco e la scrittura.

mi descrivo così:
Geometra... a canestro su un palco... sempre a zogar come i fioi su una nuvola... scriver de tuto come in una favola...

30 novembre 2012 alle ore 10:13

guardo su

Ehi lassù ascolta
ti vengo a prelevare
e con un’astronave
potresti ritornare

Giochi e parole
che non ci sono stati
viaggiando con la mente
d’un soffio ritornati

Allora nell’azzurro
si vola su nel cielo
e slalom tra le nuvole
ma di tristezza un velo

Son sogni nella notte
come fanciulli siam
un grande girotondo
assieme noi cantiam

E’ l’unica maniera
per rivederti qui
e allora mi accontento
di viaggiare così

La scia che vi trasporta
è lunga e non finisce
ascolta il vostro cuore
e aiuta chi capisce

Le cose vanno avanti
il mondo si colora
tutti come bambini
oggi come allora

Ti aspetto fratellino
e guardo il cielo blu
se ti vedo passare…
ti chiamo e torni giù…

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento