username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Gianluca Papa

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Gianluca Papa

  • 22 aprile 2016 alle ore 21:22
    Nuvole di maggio

    Di pioggia carico
    ​m'appare il cielo
    nuvole s'addensano
    verso l'originario centro;
    o maggio dimmi dove hai portato il sole
    il cui calore ammansisce
    l'innamorato cuore
    di femminea immagine;
    spero in sereno
    giorno nuovo
    in questo mese adornato
    di nuovo suono;
    magico maggio
    natura dono
    non andare lontano
    rimani qui con il tuo manto fiorito.

  • 29 marzo 2016 alle ore 14:23
    Poesia fiore

    Fiori fanno rivivere
    versi nascosti in rime
    ormai desuete;
    manca un poeta
    che sappia
    far rinascere poesia;
    la Natura ha fatto nascere
    un fiore
    un altro giorno vedere;
    come il fiore
    dopo poco tempo muore
    non facciamo la poesia finire;
    rendiamo la poesia immortale
    come il ricordo di un fiore
    primaverile impresso nella nostra mente.

  • 18 marzo 2016 alle ore 21:04
    Fiore di poesia

    Il componimento poetico
    ​è come un immenso prato fiorito
    ogni suo fiore è un sostantivo
    o attributo dello stesso;
     
    rimanda sempre ad un ricordo
    triste o lieto,
    ad un sorriso
    esteriore o intimo;
     
    il poeta non si perde d'animo
    trova sempre l'argomento,
    il giusto momento,
    il dolce ritmo;
     
    la vista mia chiudo
    immagino un soffio
    di vento
    scompare il prato.

  • 27 febbraio 2016 alle ore 21:22
    Donna, tu

    Sei tu la più bella
    nella tua anima,
    sempre contenta,
    sempre lieta,
    unica nuvola
    in celeste volta;
     
    a dea simile
    non comprendo le violenze,
    le angherie,
    le ripicche,
    contro di te,
    anima sublime
     
    il mio animo
    d’amor pieno
    non può tollerare,
    non può permettere,
    queste ipocrisie,
    queste ignominie
     
    la prima regola
    rispettare la donna
    comprenderla,
    assecondarla,
    accettarla
    come donazione divina.
     
     

  • 19 febbraio 2016 alle ore 21:43
    Immagine di donna

    Un canto,
    un cuore appassionato,
    innamorato;
     
    della vita,
    della poesia,
    della divina presenza;
     
    madonna,
    d’oro ugola,
    svelata anima;
     
    ieri t’incontrai,
    di te m’innamorai,
    per sempre con me rimarrai.
     
     

  • 30 gennaio 2016 alle ore 19:06
    29 Febbraio

    Quest’anno
    ci sarà in più un giorno
    brutto o bello
    non lo so;
     
    speranze porterà
    inattese novità,
    forse nova vita,
    forse nova luna;
     
    nuovi cambiamenti,
    nuovi amori,
    nuovi colori,
    nuovi ritmi;
     
    la fine di un mese
    per entrare
    in un’altra stagione:
    la primavera entrante.
     

  • 23 gennaio 2016 alle ore 18:22
    Caldo inverno

     
    Uno strano inverno
    si è introdotto
    nel nostro territorio
    una via di mezzo fra il freddo e il caldo;
     
    tra gli spogli alberi
    nascono gli amori
    tra le persone nascosti
    s’insinuano lieti;
     
    la stagione rende tutto
    più soffice e morbido
    aumenta il gioioso gioco
    dell’animo umano;
     
    o bianco e freddo inverno
    con il tuo soave tocco
    imbianchi il mio piccolo spazio
    non fuggire lontano.
     

  • 17 gennaio 2016 alle ore 11:18
    Inverno

    La stagione invernale
    è  amabile
    quando cade
    la neve;
     
    piccoli fiocchi
    cadono dal cielo bianchi
    si posano unici
    quasi eterei;
     
    come un bambino
    aspetto l’inverno
    di freddo carico
    di gioia pieno;
     
    un altro anno passerà
    un nuovo inverno verrà
    chissà come sarà?
    ancora gioia nel mio cuore albergherà?
     

  • 11 gennaio 2016 alle ore 21:46
    Anche per me l'inverno

    Anche per me l’inverno è una gioia
    la neve imbianca
    i petali rosa
    d’una petunia;
     
    il freddo e il gelo
    da padroni fanno
    in questo territorio
    così a nord situato;
     
    l’allegria e i gridolini
    di piccoli teneri bimbi
    allietano i giorni
    uggiosi e nebbiosi;
     
    l’amore tra gli anziani
    e fra i giovani
    intenerisce gli animi
    e i cuori.
     

  • 30 dicembre 2015 alle ore 21:15
    Paura insostenibile

    Della morte l’ombra
    si è posata
    sulla città
    della Francia;
     
     
    attentati
    ai nostri cuori
    feriti,
    affranti;
     
     
    le notizie
    di morte
    e distruzione
    si susseguono ripetute;
     
    come potremo fermare
    quanto accade
    purtroppo non ci sono risposte  
    solo  sconfitte.
     

  • 24 dicembre 2015 alle ore 15:00
    Rimango al buio

    Rimango al buio
    il dolore sentendo
    per l’inutile lutto
     
    di tante persone
    trovatesi insieme
    nelle stesse tragedie
     
    in una nazione
    martoriata dalle offese
    ricevute
     
    non posso la luce
    accendere
    gli oltraggi ignorare
     
    la risposta violenta
    non cancellerà
    la vera realtà
     
    solo una presa
    di coscienza
    prevaler potrà.
     
     
     

  • 17 dicembre 2015 alle ore 21:56
    Anche questo è Natale

    Familiari tragedie
    ancora sangue
    di vite umane
    anime mute;
     
    solo ferite negli animi
    rimasti attoniti
    sconquassati
    dalla violenza atterriti;
     
    ogni giorno
    si corrono
    rischi in ogni luogo
    con la paura addosso;
     
    tra queste notizie
    di atroci fitte
    dolorose cadute
    di persone sconosciute;
     
    la vita continua
    in attesa
    di una notizia
    che possa ravvivarla.
     
     

  • 12 dicembre 2015 alle ore 17:13
    Novità improvvise

    Rosati petali
    per la via sparsi
    dai lunghi steli
    tra i roveti;
     
    sento frinire
    le cicale
    senza fine,
    senza soste;
     
    batte la pioggia
    sulla terra umida
    annacquata,
    inzuppata;
     
    la terra
    di foglie ricoperta
    la stagione nuova
    annuncia;
     
    grigio cirro
    grava in azzurro cielo
    immoto,
    in cartolina fisso;
     
    l’inverno freme
    alle porte
    la neve
    avvolgerà il mio tenero cuore.
     
     
     
     
     
     

  • 23 novembre 2015 alle ore 20:25
    Esperienza estiva

    Come sarebbe bello,
    di vacanza un periodo
    per ognuno;
     
    non tutti purtroppo
     una vacanza potranno
    permettersi quest’anno;
     
    in città troppo caldo
    tre settimane solo io
    per poter riprendere il lavoro con maggior zelo;
     
    con il Signore in breve periodo
    per capire meglio
    un mio cambiamento;
     
    Gesù non ti lascerò
    sarò sempre al tuo fianco
    come scelto soldato.
     

  • 18 novembre 2015 alle ore 15:20
    Estate

    Agosto inizia,
    scroscia la pioggia,
    nell’abbandonata roggia
    in copiosa foggia;
     
    odo le fronde
    ondeggiare,
    ricordi sovvenire
    nella mia mente
     
    giaccio nel letto,
    all’alba stanco,
    dalla veglia vessato,
    sempre in pensiero;
     
    trafitto dal dubbio,
    palesato scenario,
    della mia vita incerto,
    ancor di più paura ho.
     

  • 12 novembre 2015 alle ore 21:05
    Milano d'estate

    Le piazze, i luoghi, le vie,
    i  cittadini senza mete
    affollano le centrali strade
    come un lungo torpedone;
     
    sono in abiti
    tutti sbracciati,
     pantaloni corti
    senza ritegni estetici;
     
    fa da padrone il caldo,
    s’appiccica il vestito
    al sudato corpo
    ormai troppo provato;
     
    ognuno pensa alla sua vacanza
    ormai prossima,
    per fuggire dalla città
    diventata  troppo stretta.
     

  • 06 novembre 2015 alle ore 20:28
    Amor della poesia

    Come la musica
    s’innalza
    e sottolinea
    del tenore l’aria
     
    Così la poesia
    mi riveste l’anima
    con minuta rima,
    con celestiale grazia
     
    Solo il poeta
    raggiunge del cielo l’altezza,
    lacrime versando di nostalgia
    di un triste passato senza memoria
     
    Non abbandonarmi, poesia
    sei per me  la vita mia
    non andare via
    rimani per sempre in mia compagnia.
     

  • 31 ottobre 2015 alle ore 15:43
    Morte dell'amore

    Un amore mai nato,
    mai sbocciato,
    nascosto,
    represso
     
    nel mio cuore
    sopito,
    mal celato,
    ormai passato;
     
    non posso più amare 
    creatura sublime,
    nobile fiore,
    raro diamante
     
    sollevare,
    gioioso rendere,
    alleviare,
    il tuo sentire
     
    per te
    amante essere
    nel nostro apparire,
    nella nostra tristissima sorte rivivere;
     
    solo la memoria
    di ogni ora,
    insieme a te passata
    non perirà.
     
     
     

  • 25 ottobre 2015 alle ore 16:22
    Una nuova primavera

    Per me un’altra stagione,
    invece due vite spezzate,
    due eccezionali donne;
     
    l’una di preghiere bagliore,
    l’altra di sincere amicizie madre,
    di ricordo degne;
     
    la vita si spegne,
    resta il superstite
    dall’aspetto triste;
     
    non riesco a dimenticarle,
    non riesco a piangerle,
    non riesco ad abbandonarle;
     
    solo mi restano le loro parole
    nella mia mente scolpite,
    a fuoco impresse.

  • 18 ottobre 2015 alle ore 22:19
    Poesia sempre

    Ogni sentimento
    è  eco
    dell’animo;
     
    ogni emozione
    scaturisce
    dal cuore;
     
    ogni poesia
    evoca
    una figura;
     
    non nasconderti
    al mondo apriti
    versi per tutti.
     

  • 12 ottobre 2015 alle ore 21:25
    Mite poeta

    Versi stridenti,
    ammalianti,
    in giochi di luci,
    scherzosi;

    allarga il tuo campo
    comprendi il vero
    significato
    del tuo vissuto;

    non ti abbattere
    è importante
    alla vita sorridere.

  • 05 ottobre 2015 alle ore 15:22
    Natura in febbraio

    Ecco nuovi giorni
    con del sole i raggi
    allontanano i freddi rigidi,
    conducono vivaci colori
     
    Prati verdi,
    variegati fiori,
    rigogliosi orti,
    festanti stormi d’uccelli
     
    Dalla campagna ilare
    ritorno al mio pensare
    le attese
    della nuova stagione.
     

  • 01 ottobre 2015 alle ore 19:53
    Febbraio: febbre della terra

    Dopo il disgelo
    il fiore dell’albero,
    il germoglio del ramo,
    la brina del campo
     
    Il freddo attenuato,
    la pioggia solo in tratto,
    il desiderio ritrovato,
    il dolore allontanato
     
    In attesa di marzo
    mi cullo nel pensiero,
    amando questo,
    vivendo estasiato.
     

  • 01 ottobre 2015 alle ore 19:41
    Autunno

    Ingiallite
    cadono le foglie,
    lasciando orme
    concentriche;
     
    rami spogli
    dei secchi alberi
    nei sentieri
    dei viali;
     
    la mia città
    appare deserta,
    abbandonata.
    al suo destino lasciata;
     
    da poche giornate
    è iniziata la nuova stagione
    con le sue piogge
    e intemperie;
     
    s’inzuppano i prati
    dei parchi
    al passeggio aperti
    al mio passo lontani;
     
    il mio sguardo accarezza
    i  colori  della natura
    la mia mente assapora
    questa meravigliosa scoperta.
     
     

  • 24 settembre 2015 alle ore 22:05
    Il nuovo anno

    Nelle strade,
    nelle case
    si beve
    nelle attese
    dell’anno seguente.
    L’incertezza si diffonde,
    ognuno getta la sorte
    futura di speme
    di vere gioie.
    Alla mezzanotte
    tenere intese,
    felicità inattese,
    commosse lacrime.
    Domande
    senza risposte
    sul nuovo mese
    oggi entrante.