username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 18 set 2011

Giorgia Catalano

Ventimiglia (IM) - Italia
Mi descrivo così: Amo scrivere poesia e sono felice quando riesco a regalare emozioni.
Mi trovi anche su:

elementi per pagina
  • 19 settembre 2011 alle ore 17:46
    Più ed ora

    Più non luccica
    l’or nei tuoi occhi sgranati
    un tempo innamorati.
    Più non vive
    l’emozione d’un lontano
    sentimento, che s’impaurisce
    e muore.
    Più non senti
    la brezza tra i capelli
    spettinati dalla passione
    d’un soffio d’amore.
    Più non menti
    al tuo stanco cuore.
    Più non voli
    con Icaro fuor dal castello,
    in cerca d’avventura.
    Più non pensi
    ai dì lontani ormai rimossi,
    d’un piacere sbiadito.
    Più non vuoi amareggiar
    le tue membra
    con falsi abbracci.
    Più non trovi
    la forza per lottar, contro
    un’eterna menzogna.
    Labbra traditrici.
    Ora è più nulla
    di questo morire,
    viaggiare per mare,
    pensare a volare.
    Ora è quell’oggi
    che sarà ieri, domani.
    Domani
    sarà altro futuro,
    nuova traccia di vita,
    limpida come mattutina
    goccia di rugiada.

     
  • 18 settembre 2011 alle ore 21:21
    ONDE SCOMPOSTE

    ONDE SCOMPOSTE 30.03.2011

    Onde scomposte, violente
    che s’infrangono
    sbattendo tumultuose
    su rocce vissute
    dal passar delle stagioni,
    dal divenire quotidiano
    d’assalti e sconquassi
    di moti ondosi irruenti e roboanti.
    Così com’è la vita,
    prima calma, piatta
    com’una tranquilla distesa marina
    poi spigolosa, accidentata,
    faticosa come l’onde incalzanti
    d’un mare in tempesta.
    Voglia di quiete, di sano pensare
    per poter dolcemente
    lasciarsi andare
    nello spazio infinito
    che separa l’inquietudine
    dalla serenità.

    Giorgia Catalano

     
elementi per pagina