username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giorgio Genetelli

in archivio dal 16 feb 2011

09 settembre 1960, Bellinzona - Svizzera

segni particolari:
Spirito libero, la mia libertà finisce dove comincia quella dell'altro

16 febbraio 2011 alle ore 14:17

La casa* (La cassa)

La casa

Apréu a l'us da Cà dal Géni
ai dui taurìt da tòlo roso
el Vezio, el Silio e la zia Eni
i varda el ciél con na gran coso
el bian di nugri u vara vii
el blò c'u ruu a scpachèe tut
la luus la copo tucc i sctrii
fin can ch'el dì u divénte mut
la nébie sciasa
la féje pasa
e in fonn
la casa

La cassa
Vicino all'uscio di Cà dal Geni
ai due tavolini di latta rossa
il Vezio, il Silio e la zia Anna
guardano accorati il cielo
il bianco delle nuvole vola via
l'azzurro che arriva a spaccar tutto
la luce ammazza tutte le streghe
finché il giorno diventa muto
la nebbia fitta
il fogliame appassito
e in fondo
la cassa

*La lingua usata è il dialetto di Preonzo, paese della Svizzera di lingua italiana

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento