username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giorgio Rocca

in archivio dal 27 apr 2011

16 novembre 1990, Genova - Italia

27 aprile 2011 alle ore 17:38

3 poesie dalla raccolta "cartavetro"

12_ Il prurito del sale è il ricordo del mare sulla pelle, la malinconia è il ricordo negli occhi delle stelle, Genova la notte, se sei via, lo sai bene è mare più stelle uguale nostalgia, allora vorresti chiudere quelle brezze forti, quei profumi aspri, quelle navi sullo sfondo, dentro una bottiglia, perché quando non ci sei sian la tua famiglia.

14_Ma con questo freddo i pensieri si radunano malvagi, come intorno ad una carcassa, cani randagi.

15_ La luce si assenta, subentrano la sera e poi la notte; con quell'atmosfera tiepida della lampada e la pace oltre le persiane, si perde la tuta da corsa del giorno, si possono ordinare in pace i pensieri, dividendo gli abbagli dai veri, tenendo i conti di ciò che c'è da ricordare, placando il ringhio creditore delle cose da fare, si tirano le somme in un buio insonne.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento