username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giovanna Mulas

in archivio dal 12 set 2011

06 maggio 1969, Nuoro

segni particolari:
Pluri-accademica al merito, 60 primi premi letterari internazionali vinti. Due volte nomination all'Accademia di Svezia per la letteratura per l'Italia.

mi descrivo così:
Sono scrittrice, poetessa, giornalista e pittrice.

12 settembre 2011 alle ore 10:27

L'odore del mio sempre

Porti l'odore del mio sempre, e il rumore di risacca,
giu', tra riva e scoglio,
ne' campi immensi i fiori e lidi peli bianchi
di passato grevi, ove rifugiano la bocca mia,
e gli occhi pieni.
Mi sei di sangue, e
Di stesso sangue fatto, Tu,
che componi, affondi la carne prima,
alle alture del cervello
lassu' dove, del cuore, avviso solo fremito costante,
sicuro e unico
fedele.
Ed empirai di latte, spada mia, la coppa ardente.
Oh, so, capezzoli ginestra i muri prepotenti ai quali
romperai ogn'indugio,
le dita rami
d'oceanico seme, giu',
oltre il buio dolce
dove non c'e' stagione
ma primavera,
sempre,
germoglia.
Lassu' dove nient'altro, io voglio avvisare.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento