username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giovanni Limoli

in archivio dal 02 mag 2015

07 maggio 1948, Catania - Italia

segni particolari:
Mi riservo di parlar di me.

mi descrivo così:
Mi riservo di parlar di me.

28 novembre 2015 alle ore 16:09

CATANIA CATANIA MIA

CATANIA CATANIA MIA
iu' ti sentu 'ndi' lu me cori di quannu nascii poviru a Sciara Curia. parru di 'ntempu ommai luntanu quannu non c'era mancu l'acqua pi lavarimi li manu, lu fangu era sempri 'nda' li potti e la genti macari ca non mangiava non faceva mai cosi stotti. 'nda' li casi ciauru di cannili addumati di ionnu e di notti e quannu si dummeva si faceva l'amuri sinceru e pulitu cu lu cori ca tuppuliava fotti fotti, poi quannu spiddeva la notti lu ionnu spalancava li finestri e li potti e c'era sempri la gintuzza ca arrirennu diceva sempri bongionnu signuruzza comu a passau stanotti. paroli duci sinceri e ginuini cu 'nsalutu sempri 'nda' locchi e 'nda' li manu e cu na palora duci ca sunava sempri chianu chianu. ma parru di 'ntempu luntanu quannu a gintuzza non sapeva mancu chi era na casa cco secunnu pianu e campava sempri a mmenzu all'acqua e cu lu fangu 'nda' li robi e 'nda' li manu. ma iu' non parru di oggi, parru d'aeri quannu li pinseri erunu saggi e sinceri e mai pi fari dannu. oggi lu munnu e' pessu e tutta la genti arrobba o non fa nenti e agghionna e scura e' sempri cu lu vili pinseri 'ndi' la menti.
GIANNILIMOLI

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento