username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giovanni Salvatore Paddeu

in archivio dal 03 apr 2008

13 settembre 1978, Nuoro

mi descrivo così:
Amo leggere, scrivere piccoli racconti e poesie ma non so metterle in ordine.

18 aprile 2008

Cattivi pensieri senza speranze

Onde malvagie s'infrangono sulla scogliera,
demoni malvagi,
pensieri assurdi di una poesia irruente
come lo sparo di una rivoltella
nel buio della notte piena di bruma,
laguna nera,
nera signora, poesia.
Vuoi strappare il mio cuore,
trapanare questa mente fragile,
uno schianto nel dirupo,
schiacciato dal peso del rimorso,
un cuore lacerato,
un amore finito nel nulla,
infranto nella scogliera,
sommerso dal flussio delle nere onde.
Nuvole nere nella fosca bruma
nel cielo fosco,
ferita in suppurazione,
amore violato,
disperazione infinita,
dov'è ora la vita in questa terra amara?
cosa resta dei nostri sogni e speranza
perduta dalla vita smarrita o scappata?
Esci dalla mia mente smarrita, signora nera,
vita mia splendente,
riporta il sole e la luna splendente,
placa l'ira della burrasca della psiche,
vita amara, vita amata, vita perduta.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento