username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giulio Nicolai

in archivio dal 07 mag 2007

20 settembre 1987, Massa (ms) - Italia

30 ottobre 2011 alle ore 23:40

Il calore nelle vene

Ascolto con cura
questi tuoi silenzi
che riempiono gli spazi
di questa buia notte,
e vivo l'istante
che prepotente
s'insinua dentro di me,
come siero diretto in vena
entra la felicità
dentro il mio spirito.
Sento il freddo avanzare
tra le mie nude vene
offerte alla tua mano,
ed improvvisamente
è calore, è spirito,
è genuina sostanza.
Mi lascio cadere
in questo bianco
vortice d'estasi,
che tra le tue mani
s'è creato per accogliere
questo corpo irrequieto,
quest'anima mai doma
che ha trovato la pace,
il giusto equilibrio
tra amore e follia,
liquido che scorre
dentro di me in ogni istante,
purché ci sia tu accanto a me.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento