username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giulio Nicolai

in archivio dal 07 mag 2007

20 settembre 1987, Massa (ms) - Italia

25 giugno 2011 alle ore 14:19

In attesa di te.

C'era qualcosa di profumato
in quei giorni senza di te,
il mio corpo, e con lui ogni
mio pensiero, erano intrisi
della più pura voglia di vivere.
Attendevo il momento più bello,
l'alchimia dei sensi
che si componevano
in un abbraccio carico d'amore
e in quel tanto sospirato bacio,
che riempiva i miei polmoni
d'una sostanza più pura dell'ossigeno,
invisibile all'intelletto umano
e misurabile solo col proprio essere.
E il mio, si riempiva di te,
come una spiaggia accarezzata
dalle onde del mare,
in un'atmosfera incantata,
parte del genio della vita
che la natura ha saputo concederci.
Solamente grazie a quei momenti
posso dire, ora, di aver vissuto,
di aver colto il caldo fiore
che questo insieme confuso
di giorni mi ha regalato. 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento