username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giulio Nicolai

in archivio dal 07 mag 2007

20 settembre 1987, Massa (ms) - Italia

26 febbraio 2011 alle ore 2:18

Stella cadente.

Ti avevo nelle trame della vita,
disponibile allo sguardo intenso,
ti avevo intorno a me
col tuo fare malizioso,
ma non era quello il tempo,
non era la stagione,
eri tu come neve d'agosto,
rarità incomprensibile
ed incompresa,
gesto macchiato
dalla mancata intesa.
Non capivo il tuo fervore,
nell'incontrare me,
per passar giornate
piene d'invisibile colore,
non capivo ogni tuo gesto,
grigio come il temporale,
non capivo che d'intorno
c'eri tu, a me uguale.
E come una stella cadente,
sei passata, così veloce,
e il ricordo del tuo sguardo,
fa piangere il mio cuore,
non capivo il tuo valore,
ed ora è tardi, non v'è più amore. 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento