username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Giuseppe Galato

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Giuseppe Galato

  • I pampiloni sono sempre i più grimboschi da collerguiare
    Ma tu non stavi sversionando i latrini?
    Non puoi esulare l'arziomizia del chemiostro per spundrellare un vecio, cioè, insarmi di fronte alla questra giorvente
    La trefonia sguentì quando la trontria sgorgaliò di mirantoli
    Eppure non fu giontre, quando vedde la serrazza
    “Sì, ma che palle”
    Disse lo sgurlone, vedendo i tranmbuzzi grignerellare dall'orpe dei tropelli.