username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giuseppe Gianpaolo Casarini

in archivio dal 02 lug 2012

25 aprile 1940, Milano - Italia

mi descrivo così:
Vecchio Chimico Industriale Corrosionista Pensionato Interessi per Storia-Arte-Letteratura-Viaggi-Teologia

03 luglio 2012 alle ore 17:01

Empatia della natura

Piange la rondine pronta a migrar

perduto il rondinino si dispera

occhi imperlati da perle di dolore

il salice piangente le raccoglie

 

piange il salice piangente

lacrime bianche  gocce stillanti

cadono nel rio sotto lì  vicino

l’onda corrente le trasporta via

 

ride la fanciulla innamorata

lacrime calde tenere gocce

di gioia stille d’amato riamato

amore scendono su un fiore

 

ride il fiore rosa rossa rosa

al sole s’apre a quell’umore

il giorno muore scende la sera

gocce perlate sui petali del fiore

 

una strana rugiada lì si è posata

pianto di un usignolo innamorato

pianto di un amore perduto ritrovato

pianto di un cane solo abbandonato

 

idrogeno ossigeno  sali diversi vari

tracce organiche lì fanno compagnia

gioia di vivere e vita fatta di dolore

bella divina della natura l’empatia

 

acqua mista del rio alle radici posta

vivi terran  quel  fiore e i suoi colori

dono per su una tomba sconosciuta

su cui  lieve portare  ad un ignoto Amore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento