username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giuseppe Gianpaolo Casarini

in archivio dal 02 lug 2012

25 aprile 1940, Milano - Italia

mi descrivo così:
Vecchio Chimico Industriale Corrosionista Pensionato Interessi per Storia-Arte-Letteratura-Viaggi-Teologia

17 ottobre 2015 alle ore 12:11

Ode alla castagna moritura

 
Ancor oggi come un tempo in un angolo di strada
caldarroste grida un omino dalle nere dita a rimestar
sopra  un bracier fumoso  le autunnal del riccio figlie
generose tanto dal ghiotton tutto  bramoso  darsi
dopo  nel cuor colpite e tanto dal fuoco tormentate
sì quel gemito quel crepitio quel caro caldo  profumo d’addio
 
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento