username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Giuseppe Ruocco

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Giuseppe Ruocco

  • 01 dicembre 2006
    Cicatrice

    Sei ancora dentro di me,
    come una cicatrice

    scavata nella mia anima

    che nasconde una ferita ancora calda.

    Segno indelebile nei miei ricordi,

    che matti si rincorrono

    in un cerchio

    che via d’uscita più non ha.

    Armatura d’acciaio,

    grave fardello della mia anima,

    che appesantisci i miei passi.

    E mi trascino

    e lotto

    e grido

    e scappo.

    Sono matto.

    Ma ho le mani legate

    e i piedi legati

    e nulla posso

    contro questa sorte

    che m’ha imprigionato.

  • 24 ottobre 2006
    Goccia a goccia

    Goccia a goccia


    si rincorrono i secondi


    sopra un filo


    Goccia dopo goccia


    si scava la mia faccia


    mentre goccia a goccia


    il silenzio mangia la stanza.


    Passan le ore e goccia a goccia


    annego in questo vuoto


    che gelido mi blocca le caviglie


    e boccheggio


    e fremo.


    Tremo.


    Non ci sei


    e goccia a goccia


    mi consumo.