username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Hanna By"fiha" Filo

in archivio dal 02 apr 2007

23/01/----, Pl

segni particolari:
Vedo chiaro solo di notte

mi descrivo così:
Ogni cosa tocco con le mani, sperimento, non mi accontento di vivere per il "sentito dire", non sono mai indifferente, in ogni cosa trovano ventura o sventura e da ciò traggono l'occasione a fervidi pensieri.

02 aprile 2007

Un preludio sferico

Ah!
potessi perdermi e ritrovare
sempre nello stesso atto
quando poggiavo sulle mie mani concave
un sigillo di attese convergenti
le falde delle tue labbra
ch'asserivano le mie
lo spiare furtivo dei destini
affermativo, aureo, inquieto
degli aliti promiscui il premio
le lingue afone raccontavano grovigli
i brogli infiniti gradivano
inconclusi...
non mi ha capito il tempo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento