username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Italo Zingoni

in archivio dal 12 gen 2009

16 gennaio 1950, Montopoli In Val D' Arno

segni particolari:
Nuove rughe e qualche capello bianco in più ogni giorno.

mi descrivo così:
Poeta di ore rubate al sonno... la poesia è il mio hobby preferito.

12 gennaio 2009

Calma apparente

In questa calma apparente
es-trema la voce ritrova un senso
al non vivere che strazia le memorie

 

non ci è dato sapere - la conoscenza è un niente -
in quali storie sarà la nostra posizione
né in quale cielo, all’occorrenza,
troveremo uno spazio ancora vuoto
per le nostre parole che misuriamo a gocce.

 

Una foglia un semplice relitto un filo d’erba
sorreggono spesso verità precluse
a chi – in apparente stasi – nega  il dubbio
e spera.

 

Nella sera che volge alla deriva, in secca,
siamo ancora soli a decidere l’evento
che domani sarà di nuovo all’alba, sereno,
a nascere un nuovo turbamento  - Amore
che scinde del silenzio il vuoto e il pieno.



14 dicembre 2008

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento