username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Jorge Amado

in archivio dal 05 feb 2007

10 agosto 1912, Itabuna, Bahia - Brasile

06 agosto 2001, Salvador de Bahia - Brasile

segni particolari:
Sono stato 5 anni in esilio - prima in Francia e poi in Cecoslovacchia - per poi ritornare nella mia patria nel 1955.

mi descrivo così:
Sono stato uno scrittore brasiliano molto attivo politicamente. Mi è stato conferito il titolo di "Dottore Honoris Causa" da facoltà universitarie in Brasile, Portogallo, Italia, Israele e Francia. Il titolo francese è stato l'ultimo che ho ricevuto personalmente, nel 1998, seppure già ammalato.

05 febbraio 2007

Jorge Amado dixit:

I lavoratori delle piantagioni recavano il vischio del cacao molle attaccato alla pianta dei piedi, come una spessa scorza che nessun'acqua al mondo avrebbe mai potuto lavare. Ma tutti, lavoratori, jacunos, colonnelli, avvocati, medici, commercianti ed esploratori, avevano il vischio del cacao attaccato all'anima, nel profondo del cuore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento