username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Julian Tuwim

in archivio dal 22 mar 2011

13 settembre 1894, Lods - Polonia

27 dicembre 1953, Zakopane - Polonia

segni particolari:
L'unica mia opera pubblicata in Italia è "Il ballo all’Opera". Alla fine della seconda Guerra Mondiale rientrai in Polonia e diressi il teatro della mia città di nascita.

mi descrivo così:
Scrittore polacco sia in versi che in prosa. La mia opera è contrassegnata da un caustico umorismo e dall'amore per la mia patria.

22 marzo 2011 alle ore 15:55

A Varsavia nell'anno 2000

Anno ab urbe destructa
quinquagesimo sexto.
Ti ricorderà in un gruppo di giovani
un anziano, di oggi bambino,
ti ricorderà cenciaiola,
e - incompreso - piangerà:
che non ci sarà una migliore
di questa orrenda, mendicante,
di questa morsicata, gobba,
di questa inchinata su sestessa,
decorata come con fiori
dal lutto alarinese...
Quella bella ricostruita
indifferente guarderà,
porgerà il dito sulle labbra
e - incompreso - si inginocchierà.
Anno ab urbe destructa
quinquagesimo sexto.
E nel terzo millennio,
e nel quarto millennio,
e credete posteri! - In eternità.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento