username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Laria Schenegger

in archivio dal 26 apr 2011

25 marzo 1963, Bolzano - Italia

mi descrivo così:
Leggo

26 aprile 2011 alle ore 1:05

echi

Nello sguardo di velluto
di un'emozione ascoltata
annegano
le parole pietre di un addio
ritornano come echi
a frammentare il cuore
piegandolo
dentro natività solitarie
bugiarde di pensieri
si fermano
accecanti
l'anima corre
assetata
sudata
verso una luce accecante
di futuri spiragli
...rubati
a lacrime equilibriste

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento