username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Leonardo Pambianco

in archivio dal 13 dic 2012

Firenze

04 marzo 2014 alle ore 23:45

Come nuvole

Fuori dal vedersi sentirsi,
smarrirsi e ritrovarsi.
Come molecole
instabili in un legame incerto,
scindersi e fondersi.
Dall'alba al tramonto,
sempre diversi e uguali a se stessi.
Così unici e mutevoli
come nuvole
noi.

Commenti
  • Gabriella Stigliano Parole che descrivono bene la mutevolezza dell'esser umano. complimenti

    28 marzo 2014 alle ore 12:56


  • Leonardo Pambianco Ho cercato di mettere in relazione quanto avviene dentro di noi, con ciò che avviene fuori. Grazie!!!!!!

    28 marzo 2014 alle ore 22:29


Accedi o registrati per lasciare un commento