username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Lillo Sergi

in archivio dal 01 mar 2017

Melito di Porto Salvo - Italia

mi descrivo così:
Mi è piaciuto sempre scrivere e soprattutto versi rimati (anche in vernacolo) e questo l' ho messo in pratica quando, in convalescenza a causa di un grave incidente, per far passare quel tempo lunghissimo senza alcun movimento fisico, comprai un pc per tenere "in movimento" almeno la mente.

06 novembre 2017 alle ore 18:49

Vergogna addosso

Improvvisamente apparse
Là in mezzo alla foschia
Speravo fosse di mio zio
Che navigava con mia zia

Subito Briatore riconobbi
Affacciato e contento 
Che sembrava proprio me
Con quei capelli al vento 

Di salutarlo giusto ritenevo
Perché è da rispettare 
Certo fatta non ce l'avrebbe 
Se non ci sapeva fare

Facile si può far tutto
Con imbrogli e malaffare
Si vede il buon frutto poi
Se coi soldi lo puoi occultare 

È vergogna questa grande
In questo mondo così affamato 
Dove gente scheletrica
Sogna di mangiar raffinato

Tanto maledette son 'ste tasse
Non le vorremmo nessun pagare
Ma tu Flavietto che i soldi hai
Perché 'sta vergogna ti vuoi addossare?

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento