username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Lisa Pietrobon

in archivio dal 08 feb 2008

04 novembre 1984, Castelfranco Veneto (TV)

07 marzo 2012 alle ore 12:32

Elisio

Estati andate in poche gocce
di rimpianti. Storie dette dal fondo
di un bicchiere. Mille occhi catturati
di persone e bestie ma solo i tuoi
ricordo. E le braccia e le gambe
e la tua bocca e i cieli che ho visto
solo con te sapevano di mare.

Solo il mare sa riempire i miei vecchi occhi
volti al sole, scottati di paura.
Pietre siamesi fragili e piene.
Che cosa aspetto?

Solo la terra può riempire queste mani
non fiori o lacrime o bottiglie.
Solo terra per pulire, generare
amare. Il tuo pensiero
scioglie i miei passi sempre
meno fieri, ancora più stanchi.

Sulle onde di burrasca ho lasciato la mia pena
e il bacio del sole odora di qualcuno
che non conosco più. Quel cielo
di tempesta ha vinto ed io aspetto
che venga di nuovo per perdere
ancora una volta.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento