username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Lorenzo Luchena

in archivio dal 25 gen 2007

25 ottobre 1986, Venaria

25 gennaio 2007

Debitore

Sono debitore alla notte, quanto alla luce del sole,
a "lei" devo il riposo, a lui il vigore.

 

Son debitore alle stelle, per l'oro negli occhi,
allo scroscio delle onde, per le accorate armonie.

 

Non ho nulla da dare, se non le mie ore,
la mia giovane pelle e le mie notti d'amore.


Mentre a lei, che è il mare,
offro l'intero mio cuore, che tra sospiri e ferite,
ha scoperto l'ardore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento