username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luca Marchiano

in archivio dal 24 mar 2009

03 gennaio 1983, Verbania

mi descrivo così:
Un ragazzo a posto, papà di due bimbi innamorato della mia famiglia, della musica (suono e canto in una punk band) e dei racconti noir e horror.

24 marzo 2009

Paura di me.

Perso dentro, chiuso a riccio
Non parlo più mi sento fuori
Siete tutti estranei non sento voci
Non vedo volti mi sento vuoto

 

Senza meta vago solo
Pensavo di aver capito tutto
Ma ora mi manca qualcosa dentro
Non sono sicuro di essere io.

 

Ho paura di me
Di essermi sbagliato
Di aver sbagliato tutto
Di aver lasciato tutti

 

Mi aggrappo all’amore che mi date
Ma non è quello che voglio
Voglio respirare vento e sabbia
Non voglio credere che sia tutta una gabbia

 

Piano striscio verso il sole
Per capire se c’è un senso
Tutto ciò che sento e ciò che penso
Infetto brucio di apatia.

 

Ho paura di me
Di essermi sbagliato
Di aver sbagliato tutto
Di aver lasciato tutti

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento