username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luca Severini

in archivio dal 12 apr 2012

Ancona - Italia

segni particolari:

12 aprile 2012 alle ore 20:08

Quei baci condivisi ...

Dammi un bacio, il più spontaneo che tu conosca .. fuori da tanti inutili meccanismi di seduzione, che tanto graffiano la pelle; .. bacia, se vuoi socchiudi gli occhi, guardando sino al limite e oltre delle tue emozioni, dove parleranno i tuoi respiri, dove sussurrerà ogni tuo sospiro, mentre le nostre labbra toccheranno la primavera della nostra semplice unione.. Non parlare del "Come", non accennare al "Quando" e non pensare al "Perché", perché siamo qui in questo "Dove" io e te, ..e dammi un bacio anche nel silenzio o nel mezzo di frastuoni, o se le luci della città siano accese o spente, anche se non vedremmo i nostri volti per qualche secondo, o se le nostre iridi non pulseranno l'una verso l'altra e, così appoggia le tue labbra sulle mie, anche se potrà passare un uomo, fissando quei nostri baci condivisi .. Baciami e dammi un bacio, fantasticando .., metaforizzando per ciò che ci lega dentro una clessidra del tempo, perché domani o forse un istante dopo già sentiremmo la mancanza dell'uno e dell'altro ..
E lui bacerà lei, sfiorando le sue mani mentre le loro labbra parleranno del piacere; e poi lei, che insieme alla sua donna, entrambe a sorridere e a sussurrare il contorno del significato appena lanciato; ed infine, lui abbracciato a lui narrando un groviglio di memorie appena nate, espresse all'alba di un semplice istinto condiviso ..
Non fermarti a pensare, dammi un bacio, anche se non te l'ho chiesto; baciami perché domani o forse un istante dopo già avremmo il desiderio di fare l'amore, ..e già sentiremmo la mancanza del nostro battito ..

(13 febbraio 2012)

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento