username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luciano Ronchetti

in archivio dal 29 set 2018

03 novembre 1962, Taranto - Italia

mi descrivo così:
Non ho esperienza letteraria pregressa. Libero pensatore, poeta, appassionato di arte, musica, cinema (e altro ancora) nonché "venditore di parole" (in genere, però, alle belle donne, ed anche a quelle meno belle, le regalo!) a cui piace scrivere di tutto - e su tutto: cittadino del mondo intero!

01 settembre alle ore 10:36

La striscia psichedelica (o:paranoica)

- Ricorda (ti)...(di) non dimenticare,
ovvero: non dimenticar (ti)...(di) ricordare.

Ricordati ciocché eri, uomo
non dimenticar mai dove andrai!
(Una mela al giorno toglie il medico di torno!)
Quando camminavamo
verdi di speranza
gialli di gioia
rossi di furore:
ora l'abbiam dimenticato
ma
cercheremo di ricordarcelo?!
Semmai con orrore...con amore: o per sbaglio!
(A volte: serve più d'una mela per togliersi di torno il medico!)
Soli grigi, grida e sussurri
di burro
tramonti color (di)
farfalle, al sapor
del fiele ho ingoiato
in una strana sera
di ieri
menzogne divenute
poi come "balle"
di fieno.
Frantumi di rugiada
a mezzanotte vò spesso
sognando...quando quando
quando: tutto ricorderò
se dovessi
risvegliarmi
al calar della luna...
Il letto della festa 
è comodo, però
che gran fortuna
ho in testa!
(Ma, si ha idea di quante mele occorrono per...)

Omo, mittete a pensare
onne te ven lo gloriare.
Omo, pensa de che simo
e de che fommo e a che gimo
ed en che retornarimo;
omo mittete a cuitare.
- Jacopone da Todi - 

da: "Quaderni psichedelici", 2017.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento