username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luciano Tarabella

in archivio dal 20 ott 2008

10/01/19?7, Viareggio

segni particolari:
Sognatore di lungo corso, fuori dall'ingranaggio come il chicco di caffè caduto sul tavolo. Pesce fuor d'acqua e dalla boccia di vetro. Il più grande poeta di tutti i tempi. Anche quelli supplementari!

mi descrivo così:
Stupefatto dal tempo e dalla vita. Innamorato della poesia fino ad abusare di lei violentandola in tutte le posizioni meno quella del missionario.

03 novembre 2008

Gli ottimi cattivi esempi

Sonetto satirico


 

Io proseguo così per la mia strada,
magari  sarà quella del buffone,
(se insisti posso darti anche ragione,
che male c'è?) però dovunque vada


mi porto dietro un po' di fantasia
e non mi dire che ti sembro matto
perché lo so da me. Che vuoi che sia?
Di pazzi ce n'è tanti per contratto!

Prendiamo Sgarbi! Eppure è ben pagato,
fa finta che gli girino i coglioni
e s'alza la mattina già incazzato.


Invece Emilio Fede mi fa pena:
lui, svelto, lecca il culo a Berlusconi
ma solo dopo pranzo o dopo cena..

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento