username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luciano Tarabella

in archivio dal 20 ott 2008

10/01/19?7, Viareggio

segni particolari:
Sognatore di lungo corso, fuori dall'ingranaggio come il chicco di caffè caduto sul tavolo. Pesce fuor d'acqua e dalla boccia di vetro. Il più grande poeta di tutti i tempi. Anche quelli supplementari!

mi descrivo così:
Stupefatto dal tempo e dalla vita. Innamorato della poesia fino ad abusare di lei violentandola in tutte le posizioni meno quella del missionario.

06 dicembre 2008

Il Pino sul Tetto

Con le foglie di platano che mi strusciano
fino agli stinchi vado bambino
incolume e contento per le biglie vinte.
Intorno piumini di scriccioli come me
volano da una fronda all'altra
di lecci di acacie di pini di rovi.
Saltando fossi guadando pozzanghere
tremando per  terribili mostri in agguato
scruto così veloce ogni tana di fiera
che non so nemmeno che quella
è per me irripetibile gioia perfetta.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento