username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luciano Tarabella

in archivio dal 20 ott 2008

10/01/19?7, Viareggio

segni particolari:
Sognatore di lungo corso, fuori dall'ingranaggio come il chicco di caffè caduto sul tavolo. Pesce fuor d'acqua e dalla boccia di vetro. Il più grande poeta di tutti i tempi. Anche quelli supplementari!

mi descrivo così:
Stupefatto dal tempo e dalla vita. Innamorato della poesia fino ad abusare di lei violentandola in tutte le posizioni meno quella del missionario.

03 novembre 2008

Nanna oh!

Cantilena notturna


Se non fai presto la nanna
viene il lupo e lui ti scanna,
se non fai presto la ninna,
c'è lo squalo con la pinna,
dormi, dormi, piccolino
ché nel mondo c'è casino,
c'è casino e c'è la guerra
sul pallone della terra
perché gli uomini, coglioni,
con le clave o coi cannoni,
senza più badare a spese,
distruggendo case e chiese,
non perseguono la pace
ma il potere che gli piace
con la legge del più forte
con la legge della morte
che, con tanta falsità,
viene detta LIBERTA'.
Dormi!  E sogna che domani,
ostrogoti e maomettani,
con le facce spappolate,
dopo tante mai risate,
non discutano tra loro
se prevale il bianco o il moro,
ma in un gesto che affratella
con due metri di budella,
tosto vengano impiccati
chi alla guerra li ha mandati.
Poi rinasca un Salvatore
che sia albino e di colore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento