username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Lucilla Ardissone

in archivio dal 06 feb 2012

11 settembre 1964, Napoli - Italia

mi descrivo così:
Riflessiva, sportiva, vitale.

11 febbraio 2012 alle ore 10:51

Abbasso la pena di morte

Una siringa, un lettino,
tutto è pronto per porre fine ad una vita
giusta o ingiusta che sia stata.
Uomini decretano la morte di altri uomini.
Occhio per occhio, nulla è cambiato!
Trascorrono i secoli, l'uomo persevera nei propri errori.
La violenza regna sovrana.
I carnefici diventano vittime di altri più illustri carnefici autorizzati.
Il cerchio non si chiude,
diventa catena che imprigiona tutti nelle sue maglie
rendendoci vendicativi, incapaci di dire basta.
Basta alla povertà, alle discriminazioni, all'antisemitismo.
Basta a partire dall'ultima maglia, quella già perseguitata dalla vita.
Cominciamo daccapo, impegnamoci a costruire un mondo migliore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento