username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luigi Nicolì

in archivio dal 19 set 2012

21 giugno 1971, Lecce

segni particolari:
Io sono un Dubbio che Vive in un Mondo di Dubbi Dubbiosi.

14 ottobre 2012 alle ore 20:36

Gli Ultimi

Hanno Detto di Me che Non Ero Capace
Prigioniero di un Mondo che Ha Perduto la Luce
Hanno Dato ai Miei Figli un Corpo e una Voce...
...e Ora Immobili Tacciono.
Rincorrendo la Pace si Sono Perduti
ed Ora Sembrano Quasi dei Fogli Sbiaditi
Ammucchiati in un Angolo Confusi e Impauriti...
...Maledicono il Giorno.
E perfino il Suo Regno ha Cambiato Padrone
chi Ci Giudica Adesso e' un Dio Senza un Nome
Cosicche' per Paura non Sappiamo chi Odiare...
...e nel Nostro Silenzio Ci Lasciamo Morire.
Hanno Detto di Me ma Si Sono Sbagliati
Sono gli Ultimi Adesso i Primi Arrivati
Mentre i Primi Chissa' Se Sono Mai Partiti...
...Sono Come la Polvere.
Assomigliano a Foglie dall'Inizio gia' Gialle
di Diverso da Noi Hanno Solo la Pelle
Incolore Splendore Rassomigliano a Stelle...
Ma nell'Anima.....il Buio e' con Loro da Sempre.
Ero un Ultimo Anch'Io ed Ora Sono Arrivato
Tutto Quello che c'era si e' ora Invertito
le Preghiere e il Tuo Dio Ti hanno Ingannato...
Eri un Primo e Adesso...Sei cio' che Son Stato.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento