username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luigi Nicolì

in archivio dal 19 set 2012

21 giugno 1971, Lecce

segni particolari:
Io sono un Dubbio che Vive in un Mondo di Dubbi Dubbiosi.

28 settembre 2012 alle ore 0:01

Il Mio Lato Oscuro

E Lì Sul Ciglio Di Un Burrone Inizio' La Mia Avventura...
Che Strano...Non Ci Avevo Mai Pensato a Cosa Sarei Andato Incontro
e Non Mi Ero Mai Chiesto Cosa Avrebbe Causato Prendere il Posto
di Chi in Fila Con Tutti Gli Altri Aspettava Di Tuffarsi Verso La Vita.
Ho Costretto "Chi Dietro Di Me" a Diventare "Chi Dietro Di Lui"
e Le Loro Ombre Pallide Ora Vivono Una Vita Che Non Gli Appartiene.
E' Strano Se Penso a Quel Giorno,Ricordo Le Anime In Fila,
e Mentre Ognuno Nasceva...Qualcuno Intanto Moriva.
che Strana Visione Che Ho Dentro,Rivedo Ogni Attimo e Penso
a Chi Ho Lasciato In Quel Posto...A Chi Oramai Non Conosco.
Ricordo Quando...Mi Hai Raggiunto Sul Ciglio e Hai Detto..."Non Farlo!"
Non Sono Bastate Le Tue Parole a Farmi Restare e Pur Sapendo Che Quella Vita
a Cui Tanto Ambivo Mi Avrebbe Regalato Dolori Immensi Io Non Ho Esitato.
Ho Visto i Tuoi Occhi Fatti Di Stelle,
In Quello Stupore Di Chi Non Comprende,
E Mentre Cadevo...Ricordo Ho Pensato:
...Magari Un Giorno Capirai...Perche' Sono Nato.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento