username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Mahmoud Darwish

in archivio dal 27 apr 2013

13 marzo 1941, al-Birwa

09 agosto 2008, Houston - Stati Uniti

segni particolari:
Molte delle mie poesie sono state messe in musica dal cantante libanese Marcel Khalifa.

mi descrivo così:
Sono stato uno dei maggiori poeti palestinesi dell'ultimo secolo. Giornalista e membro del Parlamento dell'Autorità Nazionale Palestinese.

27 aprile 2013 alle ore 17:58

Promesse della tempesta

Sia!
Bisogna, sì, che rifiuti la morte
che bruci le lacrime delle dolci canzoni
che sfrondi l’ulivo dei suoi rami secchi.
Se io canto la gioia
che sta dietro le palpebre
degli occhi spauriti
è perché la tempesta
e vino m’han promesso
ed arcobaleni.
È perché la tempesta
il canto ha spazzato via
degli uccelli oziosi e indifferenti
e ha smascherato nell’albero colmo di rigore
ogni infido ramo.

Sia!
Sarò fiero di te
ferita della città
dipinto in mille ombre
nelle nostre notti tristi.

Tu mi difendi dall’ombra
e dagli sguardi d’odio
quando la via mi si chiude.

Io degli occhi spauriti
sì, canterò la gioia
la tempesta che già si protende
sulla mia terra mi ha promesso vino
m’ha promesso arcobaleni.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento