username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Manlio Ranieri

in archivio dal 31 gen 2011

07 maggio 1974, Bari - Italia

mi descrivo così:
Scrittore sconosciuto, musicista fallito ed ingegnere pazzoide

31 gennaio 2011 alle ore 19:20

Incantesimo

Trafitto
da uno spillo
preciso ed affilato
il mio fantoccio langue.

Prigioniero
di una gabbia senza sbarre
mi accascio.

Conosco l'errore
vedo lo sbocco
ma è la tua mano
inesorabile
a guidarmi nella palude.

Commenti
  • Katia Guido Il dolore di un incantesimo non si può nemmeno immaginare... e non ci si può opporre ad una forza così grande.

    01 febbraio 2011 alle ore 9:38


Accedi o registrati per lasciare un commento