username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Marco Bo

in archivio dal 23 mag 2013

Periferie del mondo

mi descrivo così:
"Chi può dire di che carne son fatto? Ho girato abbastanza il mondo da sapere che tutte le carni sono buone e si equivalgono ma è per questo che uno si stanca e cerca di mettere radici, di farsi terra e paese perché la sua carne valga e duri qualcosa di più che un comune giro di stagione" C. Pavese

29 luglio 2015 alle ore 6:48

adesso e per sempre

il Faggio ha deciso lasciarsi andare al vento e alle piogge di primavera, 
lascia scorrere l'acqua sul suo tronco senza opporre resistenza
si disseta un po' e poi lascia l'acqua alla Terra e al Bosco che sono in attesa

si è vestito di splendido muschio verde smeraldo, 
i suoi rami scendono verso Terra come braccia stanche
le sue foglie sono piccole
sempre più piccole

ma i suoi fiori sono più belli che mai
sono un omaggio alla Terra che l'accoglierà adesso e per sempre
e che sosterrà nuovi fusti che cresceranno dopo di lui 

il vero amore è il vestito della passione 
da portare all'inizio alla fine
in ogni occasione, e poi
 accada quel che deve accadere

Marco Bo
http://cantidallaperiferiadelmondo.blogspot.it/2015/07/lultima-semina.html

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento