username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Marco Di Milla

in archivio dal 13 mar 2006

15 luglio 1972, Roma

mi descrivo così:
"Come faccio a far capire a mia moglie che anche quando guardo fuori dalla finestra sto lavorando?" J.Conrad

08 maggio 2007

Di te

Di te volevo mille e una carezza
E nel sopore di una piazza
Era di te che sognavo
Per ridare le stelle alla notte
Un nome a una fontana
Era di te che chiedevo
Per trovare il corpo a una magia
Sbiadita da tanta malinconia
Di te che domandavo
Per trascinare il sole
ad una passeggiata
era di te che cercavo, ancora
quando sentivo amore
niente più che una parola

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento