username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Marco No

in archivio dal 02 apr 2007

26 ottobre 1986, Taranto

02 aprile 2007

Angelo ribelle

Una notte ricca di sogni,
una finestra semiaperta
che mi permette di ammirare il futuro,
oggi purtroppo c'è solo buio,
nessuna luce guida la mia anima
lungo questo sentiero a me sconosciuto.
Eppure non esito, e passo dopo l'altro sfido il destino
che mille volte è riuscito a sconfiggere questo uomo
travestito da bambino.
Ma ora non lascerò più che siano le dicerie della gente
a plasmare la mia mente,
lascio lei e solo lei guidarmi là dove forse nussun uomo
è mai riuscito ad arrivare;
e nessun paragone sarebbe in grado di descrivere
questa sensazione
che tu puoi chiamare con qualunque altro nome.
E non parlo di felicità,
ma speranza, convinzione che tutto possa cambiare,
trasformare o magari semplicemente
ricominciare.
Tutto di nuovo
per rimediare ad ogni errore, anche banale,
ricominciare a seguire quel segnale
per poter volare oltre il cielo la luna e le stelle
per rendersi conto di essere
solo un angelo ribelle.

Commenti
L'autore ha scelto di non ricevere commenti