username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Marco Saya

in archivio dal 05 dic 2005

03 aprile 1953, Buenos Aires - Argentina

28 aprile 2012 alle ore 20:07

L'imbonitore

questa è poesia, questa è poesia!
farfugliava lo scellerato piazzista
da un traballante panchetto

chi sei tu per sentenziare
o solo per poter lontanamente
profanare il suo nome?

chi sei tu per imporle
di indossare i tuoi jeans lisi
o consigliarle un doppio hamburger ripieno
di maionese e ketchup?

lei sa come vestirsi, come nutrirsi,
non abbisogna dei tuoi cori modesti
per tirare alla pensione,
forse a mezzogiorno un hamburger
sarà la sua, non la tua scelta,
forse con il caldo della sera
un paio di jeans sarà la sua,
non la tua scelta,
forse quei versi improvvisi nella notte
saranno una sua, non la tua scelta

questa e poesia, questa è poesia!
farfugliava lo scellerato piazzista
da un traballante panchetto

chi sei tu per sentenziare
o solo per poter lontanamente
profanare il suo nome?

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento