username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Marco Stagnitta

in archivio dal 12 dic 2008

19 ottobre 1986, Giardini Naxos

23 febbraio 2009

Come un tesoro sepolto

Forte è la tristezza che mi pervade il cuore, vaga la mente, piange il pensiero.
Cala la sera come una scure, bussa una mano dentro il mio petto, è un'anima che chiede perdono.
Aperta è la porta, rotto il lucchetto, chi aveva la chiave l'ha persa nel mare, una sirena la trova ma non la rende, sepolto è il forziere, perduta la mappa.
Nessuno lo cerca, il nord non lo segna, la strada è lontana, la voglia distrutta, non c'è più occhio che la vede fuggire.
Il mio amore è una fiamma, il tuo cuore il vento.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento